Problemi economici, accoltella moglie e figlia e tenta il suicidio

Ha accoltellato moglie e figlia di appena sei anni mentre dormiva. E’ successo in un’abitazione di Tivoli, in provincia di Roma. In manette e’ finito un uomo di 48 anni che soffre di depressione. Sono stati i vicini di casa a dare l’allarme al 113 dopo aver sentito urla provenire dalla loro abitazione. La moglie, di 43 anni, ha riportato lievi ferite mentre la figlia ha ferite piu’ serie ma non e’ in pericolo di vita.

F.M., 49 anni, italiano, da qualche tempo soffriva d’insonnia e dormiva in camera da solo. Secondo guanto ricostruito dagli investigatori, alcune difficolta’ economiche avevano di recente destabilizzato gli equilibri familiari e personali: stamattina all’alba l’uomo ha preso un coltello dalla cucina ed e’ entrato nella camera dove dormivano moglie e figlia cominciando a colpirle.

Fortunatamente la donna ha avuto la prontezza di reagire, cercando istintivamente di proteggere la figlia: e’ riuscita a raggiungere la porta di casa, l’ha aperta ed ha trovato riparo dai vicini che, immediatamente, hanno chiamato il “113”. Gli agenti hanno trovato F.M. ancora in casa, appena in tempo per farlo desistere dal tentativo di suicidarsi gettandosi dalla finestra: dovra’ ora rispondere di duplice tentato omicidio e lesioni personali.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -