Borgo Tossignano, pronta la Sala Polivalente

BORGO TOSSIGNANO, PRONTA LA SALA POLIVALENTE REALIZZATA A FIANCO DEL CONDOMINIO DEL BUON VICINATO

sala-borgo

Con il collaudo dell’edificio della sala polivalente si completa il polo socio assistenziale realizzato nel Comune di Borgo Tossignano dall’Asp Circondario Imolese in attuazione di un accordo assunto con l’Amministrazione comunale all’inizio degli anni 2000 dall’allora Ipab Santa Maria poi confluita in Asp dal 2008

Si è trattato di un investimento complessivo di oltre 1.600.000,00 € che ha comportato la realizzazione del Condominio del “Buon Vicinato” e ora della Sala Polivalente

Il Condominio del Buon Vicinato è un complesso di 9 appartamenti destinati a favorire la non istituzionalizzazione di persone parzialmente non autosufficienti garantendo soluzioni abitative senza barriere architettoniche e protette, è stato inaugurato a fine 2012 e ospita attualmente 8 nuclei provenienti sia dai vari comuni del Circondario, oltre alla famiglia tutor che supporta con la propria presenza le 12 persone inserite nel servizio, il tutto nell’ambito di una convenzione sottoscritta con l’Associazione Santa Maria della Carità che garantisce anche la preziosa presenza a supporto degli ospiti dei componenti della Caritas parrocchiale

La Sala Polivalente nasce per rispondere all’esigenza di creare uno spazio multifunzione volto a favorire l’incontro delle persone e favorire la realizzazione di attività finalizzate alla socializzazione e all’incontro delle persone, spazio che mancava in particolare nella comunità di Borgo Tossignano da quando è stata chiusa la sala Cinematografica di viale Torino

Si giunge al completamento dell’intero complesso dopo un percorso complicato, minato nel 2009 dal fallimento della ditta che si era aggiudicata la realizzazione dell’opera che rischiava di comprometterne la realizzazione, ma fortemente voluto dagli enti interessati
Tutti i soci dell’Asp hanno, infatti, condiviso l’importanza che le opere in questione rivestivano a livello circondariale in quanto finalizzate ad aumentare i servizi resi e hanno conseguentemente approvato la proposta di rifinanziamento delle opere avanzata dal Consiglio di Amministrazione dell’Asp: prima per finire il condominio (2011-2012) e poi la sala. Per quest’ultima fondamentale è stato altresì l’apporto dell’Amministrazione comunale di Borgo Tossignano che ne ha supportato la realizzazione anche con risorse proprie trasferite all’Asp .

Mentre il condominio è gestito dall’Asp in quanto destinato ad ampliare l’offerta dei servizi socio-assistenziali afferenti all’azienda, la sala, in attuazione ai precedenti accordi assunti, è stata concessa in comodato gratuito all’Amministrazione comunale che ne curerà la gestione assumendosene ogni onere conseguente

“La sala polivalente costituisce una nuova opportunità per tutta la comunità della Vallata del Santerno e non solo -dichiara la Presidente dell’Asp Gigliola Poli- E’ con grande soddisfazione che l’Asp mette a disposizione della Comunità circondariale quest’opera che costituisce il più importante investimento in termini di opere finora realizzato dall’Azienda, dimostrando così una capacità operativa che va ben oltre la mera gestione dei servizi Quest’ Opera dimostra, inoltre, che il benessere delle persone nell’ottica di un welfare di comunità sono alla base dell’agire dell’ASP”.

Sindaco di Borgo Tossignano Clorinda Mortero “La Sala Polivalente fa parte di un progetto che vuol andare a beneficio dell’intera comunità cittadina, che vuol essere un luogo di aggregazione per l’organizzazione e svolgimento di attività e manifestazioni a carattere socio-culturale. Un progetto sentito e voluto non solo dall’Amministrazione comunale ma anche, ed in particolare, dalla cittadinanza, come dimostrato dalle 1033 firme raccolte tra i cittadini a sollecitazione e sostegno del suo compimento da parte delle Associazioni locali, tra le quali capofila la Pro Loco di Borgo Tossignano. Ora la comunità di Borgo Tossignano e l’intera Vallata del Santerno potranno disporre di un nuovo luogo di aggregazione da riempire di contenuti e da mettere a valore senza prescindere, di nuovo, dal valido e prezioso coinvolgimento dei gruppi dell’associazionismo e del volontariato locale”

Giovedì scorso l’accesso alla sala è stato aperto, in anteprima rispetto al prossimo momento inaugurale, ai Presidenti delle Associazioni locali per una prima curiosa ed entusiasta occhiata all’immobile

Castel San Pietro Terme, 15 maggio 2015

La Presidente – Poli Gigliola



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -