La Valle d’Aosta rifiuta l’assegnazione di altri migranti

La Regione autonoma Valle d’Aosta, alla quale il Ministero dell’interno avrebbe assegnato 79 migranti nell’ambito dei 499 destinati anche alla Liguria e al Piemonte, si trova nella “assoluta impossibilità” a “garantire posti di accoglienza temporanea che rispondano a criteri di sostenibilità e di dignità, oltre ai 62 posti già occupati”.

E’ questa la riposta inviata ieri dal presidente della Regione, Augusto Rollandin, nelle sue funzioni prefettizie.



   

 

 

1 Commento per “La Valle d’Aosta rifiuta l’assegnazione di altri migranti”

  1. i NOSTRI GOVERNANTI . NON SI SONO ACCORTI CHE SIAMO LA CENTESIMA PARTE DELL’AFRICA COME SUPERFICE,.
    … QUANDO RIENTRANO IN ITALIA GLI ESPULSI – … UNA ITALIA RESA “PULCINELLA!.!!! – COME POSSONO GLI ALTRI STATI MEMBRI DELL’U.E. DARE A NOI CREDIBILITA’- — ???-..

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -