Imola: inferriata divelta, cassaforte sventrata, bottino di mezzo milione di euro

polizia-arresto

Imola, Furto in un’abitazione privata.  I ladri hanno letteralmente sventrato la cassaforte dal muro per poi segarla. All’interno c’erano orologi, contanti, oggetti preziosi. La casa è quella di Pier Luigi Piersanti, medico imolese con un ambulatorio in Pedagna, dove vive con moglie e figlio. Lo scrive il resto del carlino

«Siamo usciti per cenare al ristorante – dice il medico –, quando verso le 23 ricevo una telefonata da un vicino che mi dice di sentire dei rumori provenire dalla mia abitazione». Precipitatosi a casa, Piersanti spiega di aver trovato le stanze a soqquadro: «Hanno divelto le inferriate per entrare dalla finestra e per quasi un’ora agito indisturbati per aprire la cassaforte».

“Praticamente hanno rubato tutto, dalla collezione di orologi ai gioielli di mia moglie”. Prima però avrebbero fatto visita all’appartamento del figlio «Hanno rubato i risparmi di uno studente universitario, circa 2mila euro, svaligiato casa e mangiato in cucina». Un vero e proprio banchetto con tanto di bottiglie di vino aperte sul momento.

«Una tale sensazione di solitudine non l’avevo mai provata, nemmeno quando, 15 anni fa, avevo subito un altro furto». Anche in quella occasione il bottino fu notevole: due auto, un cellulare e la borsetta della moglie con dentro contanti e carte di credito.

“Mi sento denudato, colpito nell’intimità – dice il dr Piersanrti –  e non oso pensare se in casa ci fosse stato mio figlio da solo».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -