Napoli: Vigilessa presa a pugni da un abusivo extracomunitario

 

NAPOLI – Una vigilessa è stata aggredita in Galleria Umberto a Napoli da un ambulante extracomunitario che era intento a vendere merce contraffatta, in particolare borse.

L’agente che era intervenuta per sequestrare la merce, è stata aggredita dall’ambulante con alcuni pugni, che le hanno procurato lesioni guaribili in 8 giorni. L’aggressore è stato bloccato dagli altri agenti della Polizia Municipale, è stato posto agli arresti domiciliari.

«Resta il dispiacere – commenta il comandante Ciro Esposito – per le numerose occasioni (solo nella giornata di ieri è accaduto tre volte in diverse strade cittadine) nelle quali i cittadini intervengono addirittura in difesa degli ambulanti che cosi riescono a sottrarsi ai controlli e al sequestro della merce».

Condividi

 

One thought on “Napoli: Vigilessa presa a pugni da un abusivo extracomunitario

Comments are closed.