Ucraina: battaglione Azov (USA-UE) crocifigge un uomo e lo brucia vivo

Questo succede quando ci si oppone a Kiev, ovvero alla dittatura USA-UE che sta devastando l’Europa. Pensate che questi assassini sono appoggiati dal governo ucraino  e quindi anche dal governo italiano.

Alcuni combattenti ucraini del battaglione “Azov” hanno crocifisso un uomo e lo hanno bruciato vivo. E’ accaduto nei pressi del villaggio di Shirokino e pare che sarà un trattamento riservato ai separatisti, ritenuti traditori dell’Ucraina. Gli hacker “CyberBerkut” affermano di aver ricevuto il video via e-mail da combattenti “Azov”.

“Azov” è uno dei più famosi e crudeli gruppi della Guardia Nazionale e ne fanno parte ucraini e mercenari provenienti da altri paesi. Il gruppo, che utilizza il simbolismo della bandiera SS nazista in Germania, è stato accusato di abusi e crimini di guerra  contro la popolazione civile. Dopo aver visto questo video, non abbiamo motivo di dubitare.

I media mainstream tacciono sulla questione. Questi video sono oggetto di censura. La Guardia Nazionale dell’Ucraina è sostenuta dall’Occidente. Questa è una guerra che non vogliono che tu veda.

I soliti sguatteri rossi pro-UE, che non credono alla notizia e già stanno spettegolando di una messa in scena (non hanno imparato niente dalla Siria e dall’Iraq) , possono guardare anche il video sotto.

Persone bruciate vive le abbiamo già viste anche a Odessa, dove ci fu un massacro pianificato e realizzato scientificamente dai terroristi di Kiev (perché i terroristi stanno al governo e non altrove).

Odessa è il risultato di dinamiche prevedibili che nessuno ha voluto evitare. Quasi trecento morti dicono gli odessini. I responsabili di questo massacro sono a piedi libero e la Junta di Kiev ancora sta impedendo indagini indipendenti perché dietro l’eccidio ci sono i suoi ordini. Nessuna trattativa tra le parti potrà essere possibile finché lo Stato Ucraino sarà in mano ai serial killer di Svoboda o di Batkivshchina

odessa02

odessa01

odessa11



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -