Parigi rimborserà Mosca per le navi da guerra Mistral bloccate dalle sanzioni

 

La sottomissione agli USA, che hanno imposto all’Europa le sanzioni contro Mosca, costa cara alla Francia. Oltre a non ricevere il pagamento per il lavoro fatto, la Francia deve rimborsare il costo delle due navi da guerra di classe Mistral, ordinate nel 2011 è già costruite, che non consegnerà alla Russia.

L’annuncio del pavido presidente francese François Hollande, che preferisce sottrarre oltre un miliardo al popolo francese piuttosto che ribellarsi all’arroganza straniera,  è arrivato come un regalo di benvenuto al presidente ucraino Petro Poroshenko, ieri in visita di Stato a Parigi.

“Impossibile consegnare le navi in queste condizioni – ha spiegato Hollande – con le sanzioni europee imposte a Mosca per il suo ruolo nella guerra civile che lacera l’Ucraina. Con Putin la questione è già stata chiarita”.

Il presidente russo ha annuciato recentemente che in caso di mancata consegna Mosca si attende un rimborso, ma ha anche rassicurato Parigi sul fatto che non intende infierire chiedendo una penale.

Anche così, le sanzioni europee in difesa di Kiev costeranno a Parigi 1miliardo e 200 milioni di euro, di cui Mosca avrebbe già anticipato 800 milioni.



   

 

 

1 Commento per “Parigi rimborserà Mosca per le navi da guerra Mistral bloccate dalle sanzioni”

  1. L’acquisto delle navi francesi fu uno degli esempi della dissennata politica estera del neo-eltsiniano Medvedev, il predecessore di Putin. Assieme all’abbandono della Libia ed il blocco della fornitura dei missili S-300 all’Iran.
    Le navi avrebbero pituto essere costruite in Russia. Sarebbero, con tutta probabilità, costate di più, ma sarebbero state pagate in Rubli anziché in dollari e l’esperienza acquisita sarebbe rimasta in Russia.
    Con un po’ di fortuna e molta abilità, Putin chiude la partita “compradora” e libera una marea di Rubli da spendere in Russia per aumentare le capacità tecnologiche del Paese.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -