Moretti (Pd): “Non mettere sullo stesso piano profughi e clandestini”

moretti

 

“Mettere sullo stesso piano profughi e clandestini, come se scappare da una guerra o dalle carestie fosse un crimine, non è degno della cultura veneta. Recentemente anche il Patriarca di Venezia ha ricordato come i veneti si sono sempre distinti in Italia per essere un popolo solidale, capace di aprirsi al mondo. Il Veneto è accoglienza, ha ricordato monsignor Moraglia”. A dirlo Alessandra Moretti, candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione. “

L’ipotesi di tendopoli che sento fare in queste ore – spiega – sono il sintomo di una malattia che ha danneggiato profondamente il Veneto: la mancanza di programmazione e l’immobilismo che ha caratterizzato l’amministrazione Zaia. Lo schema è chiaro: la Regione non ha fatto nulla ed ora scarica il problema scagliandosi contro il Governo. Ma Roma aveva fatto per tempo un piano con tutte le Regioni”.

Adnkronos

lA SINISTRA OSSESSIONATA DAGLI IMMIGRATI



   

 

 

4 Commenti per “Moretti (Pd): “Non mettere sullo stesso piano profughi e clandestini””

  1. La Moretti fa campagna elettorale PRO Zaia.

  2. Veramente è proprio l’Europa in mano al sinistracentrodestra che ,accogliendo tutti i “migranti” fa finta di non capire che solo il 10 % di costoro sono davvero profughi, mentre gli altri sono CLANDESTINI che DEVONO essere respinti.Come al solito l’esponente del pd racconta corbellerie, contraddicendo se stessa !

  3. Tra l’altro i diritti umani vengono calpestati soprattutto in quei Paesi che grasso e i suoi amano tanto (arabia saudita, kuwait, oman, qatar, emirati arabi,pakistan,senegal,sudan ecc), quindi ammette stupidamente e senza volerlo che gli stessi paesi che lui ama tanto sono quelli che “producono profughi”,Un discorso senza capo ne coda, pure corbellerie che possono bere solo gli sprovveduti.e i gonzi.

  4. L’ITALIA E’ FONDATA “SE NON UNGI LA RUOTA NON GIRA” … GIRA COSI VELOCE . DA FUGGIRE ANCHE A CHI CONTROLLA .L’ ABUSO.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -