L’Italia regala 5,1 milioni di euro all’ONU per i palestinesi

Ban Ki-Moon meets Matteo Renzi

 

Il governo italiano ha approvato un contributo di 4,1 milioni di euro a sostegno del bilancio 2015 dell’Unrwa, l’Agenzia dell’Onu che si occupa dei rifugiati palestinesi. Lo ha reso noto il Consolato generale italiano di Gerusalemme. La somma, maggiore di quella dell’anno passato, conferma, ha sottolineato il Console generale Davide La Cecilia, “la particolare attenzione prestata dall’Italia all’aggravarsi della situazione nella Regione mediorientale in un momento in cui va sostenuto lo sforzo dell’Agenzia che presta attività di assistenza a 5 milioni di rifugiati palestinesi in Libano, Siria e Giordania attraverso l’erogazione di servizi sanitari, servizi scolastici e beni di prima necessità”.

A tale contributo – ha spiegato il Console generale – va ad aggiungersi un ulteriore milione di euro erogato all’Agenzia Unrwa a beneficio della popolazione palestinese della Striscia di Gaza volto a contribuire alla riduzione dei rischi di salute ambientale e al miglioramento dello smaltimento dei rifiuti“.

Il supporto finanziario dell’Italia all’Agenzia negli ultimi anni è costantemente cresciuto: dal 2000 a oggi sono stati più di 116 milioni di dollari. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -