A Imola mostra sulla storia della bicicletta nel Museo “Checco Costa”

GIRO: A MONTALCINO RIVIVE SCAMBIO BORRACCIA COPPI-BARTALI

Le biciclette da corsa di Fausto Coppi e di Gino Bartali (Ansa)

Apre i battenti domani a Imola nel Museo “Checco Costa” dell’Autodromo una mostra dedicata al ciclismo e più in generale alla storia della bicicletta negli ultimi cent’anni. Tra i pezzi storici in mostra brilla un velocipede risalente al 1870, il Triciclo Clement (1879) creato appositamente per le donne dell’epoca, la prima bicicletta a cardano (Pierce del 1898) antenata della mountain-bike.

Risalendo al secolo scorso gli appassionati potranno ammirare, oltre all’abbigliamento di tanti campioni, le bici da corsa di Gino Bartali, la Bianchi di Fausto Coppi, la Magni di Diego Ronchini mentre un posto di primo piano sarà riservato alla Bianchi di Marco Pantani. La mostra di Imola, che apre un importante trittico del pedale, con la prima tappa del Giro Handbike (6 aprile) e l’arrivo di una gara el Giro d’Italia (20 maggio), rimarrà aperta fino ad ottobre. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -