Lecce, pesta la fidanzata procurandole lesioni gravissime: arrestato nigeriano

arrestato

 

Ha picchiato in maniera brutale la fidanzata provocandole lesioni gravissime. E’ accaduto ieri pomeriggio a Lecce dove gli agenti della Questura hanno arrestato James Eboigbe, nigeriano di 31 anni. E’ stata la stessa vittima a chiamare il 113. All’arrivo della Volante la donna, anche lei 31enne, in regola con il permesso di soggiorno, è stata trovata in condizioni di salute molto gravi, tanto che si è reso necessario il trasporto al pronto soccorso.

Agli agenti ha raccontato, di aver litigato con Eboigbe perché l’uomo, che abita a Napoli e saltuariamente la viene a trovare, pretendeva le chiavi del suo appartamento. Di fronte al suo rifiuto, l’ha picchiata.

[callout template=”002″]Bergoglio: “I migranti, con la loro stessa umanita’, prima ancora che con i loro valori culturali, allargano il senso della fraternita’ umana“. Lo ha detto il Papa nell’udienza i partecipanti al VII congresso mondiale della pastorale delle migrazioni[/callout]I poliziotti hanno fatto appena in tempo ad acquisire la denuncia e a farsi dare le generalità del fidanzato e l’indirizzo di casa, poi la donna è stata ricoverata d’urgenza in prognosi riservata avendo riportato lo spappolamento della milza, del fegato e del surrene.

Poco dopo Eboigbe è stato fermato mentre stava arrivando al pronto soccorso, probabilmente per sincerarsi delle condizioni di salute della donna. Gli agenti lo hanno fermato e identificato.

All’interno di una tasca aveva ancora le chiavi dell’appartamento. Anche alcuni vicini che avevano udito le urla della ragazza, hanno confermato di aver visto allontanarsi un ragazzo di colore dalla casa della vittima. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -