Immigrati, Santa Sede ONU: “Morti intollerabili, Triton è insufficiente”

tomasi

 

“Morti intollerabili” quelle che avvengono nel Mar Mediterraneo, dove appare “molto insufficiente la campagna Triton, che l’Unione Europea ha voluto sostituire al programma Mare Nostrum, che l’Italia aveva portato avanti con grande efficacia e nella direzione del diritto e dell’etica”.

Lo afferma – sull’Osservatore Romano – monsignor Silvano Tomasi, il nunzio all’Onu di Ginevra, commentando “le tragedie in mare che si si ripetono a ritmo regolare”. Secondo l’arcivescovo “c’e’ un problema di fondo, che nasce non solo dall’ingiustizia e dalle violenze che portano queste persone a emigrare, ma anche dall’incapacita’ da parte della comunita’ internazionale di prendere in mano queste situazioni con coraggio, cercando delle soluzioni che siano rispettose della dignita’ delle persone e della vita umana”.

La Caritas apre un hotel a Vienna per dare lavoro ai rifugiati

“L’Europa – afferma il presule – deve investire di piu’ per salvare le vite umane, sostiene, ma anche mettere in campo maggiore creativita’ nel pensare a come affrontare un fenomeno, quello migratorio, destinato a continuare. E ancora, i leader europei devono sentire la responsabilita’ anche di cio’ che avviene alle periferie del mondo“. Medio Oriente continueranno”. “Quindi – conclude il nunzio apostolico – bisogna programmare non per l’emergenza ma per il lungo periodo, e attraverso delle misure che siano efficaci e legali”, infatti “la responsabilita’ della comunita’ internazionale e’ di mostrare una solidarieta’ efficace, che possa garantire la prevenzione di questi viaggi che portano sempre piu’ a perdere vite umane in maniera veramente intollerabile”.



   

 

 

2 Commenti per “Immigrati, Santa Sede ONU: “Morti intollerabili, Triton è insufficiente””

  1. L’unico modo per evitare annegamenti è quello di non far partire i barconi, ma questo i preti filoislamici, politicamente corretti e buonisti non lo capiranno mai

  2. Scusate ma può darsi che si parla sempre di immigrati, bisogna accoglierli, ospitarli anche in case private, bisogna investire di più, ma per i paesi facenti parte della UE in crisi economiche che c’è dente che per mangiare va rovistando nella spazzatura come in Italia e ancora di più in Grecia dove muoiono bambini nessuno dice nulla, come la chiesa, l’UE, la Nato, ecc, fate proprio s………………!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -