Tragedia a Varese: padre litiga con il figlio per i videogame e lo accoltella, poi si suicida

coltello8 dic – Litiga con il figlio mentre quest’ultimo giocava ai videogame, lo accoltella in preda all’ira e poi esce di casa, va nella ditta in cui lavora e si toglie la vita. E’ accaduto in provincia di Varese, poco dopo le 12. Il ragazzo, trasportato subito all’ospedale, viene tenuto sotto controllo ma non è in pericolo di vita.

Dopo la lite con il padre, stando alle prime ricostruzioni, il ragazzino avrebbe avvisato la madre che stava preparando il pranzo al piano superiore della villetta. E’ stata lei a chiamare i soccorsi e i carabinieri. L’uomo, nel frattempo, era già uscito di casa. Sono subito scattate le ricerche che si sono concentrate sull’impresa dove lavorava, che produce armadi in lamiera per contenere server informatici.

Proprio lì gli inquirenti hanno trovato il corpo dell’uomo riverso a terra in una pozza di sangue. L’imprenditore, secondo i primi accertamenti, si sarebbe tolto la vita accoltellandosi al petto. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -