Iran: migliaia di persone protestano contro gli attacchi con acido

acido

 

30 ottobre  – Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha ordinato ai ministeri dell’Interno, della Giustizia e dell’Intelligence di aprire un’inchiesta sui recenti attacchi con l’acido contro le donne registrati nella Repubblica islamica e in particolare a Isfahan. Lo ha riferito il sito dell’emittente Press Tv. Il presidente, esprimendo vicinanza alle vittime, ha quindi condannato gli attacchi definendoli “gesti disumani”.

Nei giorni scorsi le autorità iraniane hanno annunciato l’arresto di quattro sospetti. Secondo alcuni media d’opposizione, gli attacchi con l’acido sarebbero avvenuti contro donne che non avrebbero indossato il velo correttamente. Questa versione, tuttavia, è stata smentita dalle autorità e dai media ufficiali.

I numerosi episodi registrati hanno scosso l’opinione pubblica in Iran. Migliaia di persone sono scese in piazza a Teheran e Isfahan ì per esprimere la loro rabbia contro gli attacchi con acido. La magistratura iraniano ha promesso di usare il pugno di ferro contro i responsabili, annunciando che sarà loro inflitta la massima pena. adnk

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -