Il tradimento dei traditori: gli immigrati ingrati e l’incoerenza degli immigrazionisti

sbarchi-poliziotto

 

24 ottobre – E’ stato arrestato lo scafista alla guida del gommone a bordo del quale ieri c’erano 21 migranti di nazionalità siriana. Si tratta di un cittadino greco di 64 anni. L’uomo aveva tentato di confondersi tra i migranti i quali, interrogati dalle forze dell’ordine, lo hanno indicato come colui che era alla guida del gommone partito dalla Grecia domenica scorsa. I migranti chiederanno asilo politico.

Fermo restando che un uomo in salute che fugge invece di combattere per difendere la propria famiglia, il proprio paese è un traditore, a conferma di questa tesi bisogna notare che questi immigrati sono davvero ingrati. Se è vero che scappano dalla guerra, non credete che dovrebbero ringraziare chi  ha permesso loro di salvarsi? Invece, da veri traditori, lo fanno arrestare.

Per quanto riguarda invece le cosiddette autorità, da notare la palese incoerenza. Se è vero che vengono dalla Siria, se è vero che sono profughi o rifugiati politici e se è vero che la nostra giurisdizione dice che li dobbiamo accogliere, perchè arrestare lo scafista che ha permesso loro di salvarsi dalla guerra o dalle persecuzioni? E’ una evidente incoerenza e soprattutto contraddice la legge, e a farne le spese guarda caso è un povero sfigato greco 64enne che gli immigrazionisti della Troika hanno ridotto a fare questo per sopravvivere.

Armando Manocchia



   

 

 

1 Commento per “Il tradimento dei traditori: gli immigrati ingrati e l’incoerenza degli immigrazionisti”

  1. Intanto allo scafista non possono fargli nulla perché è stato “catturato” fuori dalle acque italiane, quindi per la nostra Legge è stato “rapito”. In effetti in carcere non ci sono scafisti d’ultima ora.
    Poi la fuga dalla Siria… noi mandiamo lì aiuti e forze militari e questi cadi, caldi se ne fuggono in Italia ma allora il mondo gira davvero al contrario?
    Armiamoli e rispediamoli a combattere i vari isis, non meritano asilo!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -