Donna si trova un africano in camera da letto, corpo a corpo per fermarlo

ladro17 sett – Deve avere percepito qualche strano rumore provenire dalla camera da letto della sua abitazione di via Spalato a Marghera. Era intenta a fare altro, a cucinare forse. Del resto era ora di pranzo (da poco era passato mezzogiorno) quando una signora martedì ha chiesto aiuto per un ladro che le era entrato in casa.

Una volta che ha messo la testa nella stanza si è infatti accorta dell’intruso: un delinquente di colore che era entrato dalla finestra ed era intento a rovistare dappertutto. La proprietaria d’istinto avrebbe quindi cercato di fermare il lestofante, per evitare che la razzia potesse andare in porto. Ne è scaturita una breve colluttazione, per cui la donna avrebbe riportato solo traumi molto lievi. Le ferite più profonde saranno con ogni probabilità psicologiche, visto che la sventurata si è vista violare la propria intimità in pieno giorno. Mentre ignara si trovava a pochi metri dal predone in azione, scappato poi dalla stessa finestra da cui era entrato e salendo in sella a una mountain bike verde.

In pochi istanti è riuscito quindi a far perdere le proprie tracce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale, che hanno raccolto la testimonianza della signora, che si è vista derubare di un telefono cellulare e di venti euro in contanti.

.veneziatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Donna si trova un africano in camera da letto, corpo a corpo per fermarlo”

  1. lo immaginavo che prima o poi questi ce li saremmo trovati in casa,naturalmente grazie al nostro governo e ai nostri politici, mi auguro con tutto il cuore che un giorno abbino loro l’invasione in casa propria, di questa gente, così proveranno cosa vuol dire il buonismo del cavolo

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -