Lituania, ministro Salute: «un’iniezione letale» ottima soluzione per malati poveri

eutanasia28 luglio – L’eutanasia è un’ottima soluzione per quelle persone povere che non hanno abbastanza soldi per permettersi le cure palliative e che «non vogliono vedere i loro familiari agonizzare» nel dolore. È quanto sostenuto in un’intervista a TV3 dal nuovo ministro della Salute lituano, Rimantė Šalaševičiūtė, come riportato dai media del paese.

«EUTANASIA INFANTILE». Secondo il ministro, la Lituania non è uno Stato sociale e non può garantire a tutti i malati gravi le cure palliative necessarie a garantire la dignità del fine vita. La soluzione potrebbe essere «un’iniezione letale» o un equivalente dell’eutanasia: «È tempo attraverso l’eutanasia di pensare a questi pazienti e permettere loro di prendere una decisione: vivere o morire». Non solo, secondo Šalaševičiūtė «la legge sull’eutanasia infantile del Belgio merita di essere presa in considerazione» anche in Lituania.

Anziani: in Australia si discute dell’eutanasia come «misura economica»

«CURARE, NON UCCIDERE». Queste dichiarazioni, a cui non è seguita però nessuna proposta concreta, hanno fatto reagire i medici lituani e la Chiesa cattolica. Secondo padre Andrius Narbekovas, «il ministro della Salute dovrebbe proteggere la vita e non cercare modi per eliminarla. Una società che si dice democratica dovrebbe comprendere che bisogna prendersi cura dei malati, non ucciderli».

Tempi.it



   

 

 

3 Commenti per “Lituania, ministro Salute: «un’iniezione letale» ottima soluzione per malati poveri”

  1. Australia, Belgio, Lituania,,,,,,tutti fedeli alleati degli angloamericani e della Germania…….

  2. nell’articolo originale in lituano NON c’è
    traccia nè di persone povere, nè di bambini. Ciò di cui parla il
    ministro è l’eutanasia per chi ha malattie incurabili ed è giunto al
    punto in cui il dolore è insopportabile e può solo aumentare, che è un
    atto di umana pietà che evidentemente manca ai cattolici, che vogliono
    imporre a tutti il loro sadismo, ma si guardano bene dal praticarlo su se stessi (vedi il santo subito Wojtila che ha voluto l’eutanasia)

    • Lei non conosce o fa finta di non conoscere il significato della frase “La Lituania non è lo stato sociale”. Si faccia fare un disegnino da suo fratello piccolo o chieda spiegazioni alla mamma. saluti.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -