Sequestrato stabilimento Siderpotenza, 250 lavoratori a rischio

Condividi

 

SiderpotenzaPOTENZA, 25 LUG – I Carabinieri hanno sequestrato lo stabilimento Siderpotenza di Potenza nell’ambito di un’inchiesta sull’emissione di sostanze dannose in atmosfera. Sono indagati due dirigenti del gruppo Pittini di Udine, proprietario della fabbrica, che dà lavoro a circa 250 persone e produce tondini per l’edilizia.

Il decreto di sequestro del gip, su richiesta della Procura di Potenza, impone di eseguire “con urgenza” alcuni interventi per abbattere l’emissione nell’area delle sostanze inquinanti. ansa

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Sequestrato stabilimento Siderpotenza, 250 lavoratori a rischio”

  1. Altre 250 famiglie italiane che moriranno di fame, intanto a Firenze il Comune vuole dare case vuote a 300 clandestini. Le priorità del nostro Governo è eliminare la popolazione italiana.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -