Pakistan: bandiere d’Israele bruciate e ragazzini che invocano il jihad

 

23 luglio – Decine di ragazzini del gruppo estremista Jammat-ud-Dawa hanno organizzato, sicuramente fomentati dagli adulti, una protesta anti-Israele a Peshawar. I ragazzi, di cui alcuni molto piccoli, addirittura bambini, tenevano un grande striscione su cui era scritto: “Siamo Saladino e stiamo arrivando per voi (Israele)” e, con il pugno destro alzato, gridavano in coro “Allahu Akbar

I ragazzi, provenienti da diverse scuole di addestramento  di Dawa, si sono riuniti davanti al Press Club di Peshawar, cantando: “C’è solo una soluzione per Israele, Jihad e la Jihad”.

pakistan



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -