Video – Shell e Chevron hanno comprato 7884 km2 di terreno ucraino

 

 

16 giu – Giulietto Chiesa fa il punto su un contratto che vedrebbe l’acquisto, da parte della Shell e Chevron di oltre 7000 kilometri quadrati di terreno ucraino, per estrarne il gas da scisti bituminosi. Indovinate di quale regione si tratta.? La distruzione del Donbass adesso ha un senso. L’Ucraina è una colonia.

Il contratto è del gennaio 2014, cioè prima cominciassero i disordini e alcune delle clausole sono segrete. Distruggere le città è corrispondente al piano di allontanare la popolazione civile da quelle zone perchè c’è il gas e quindi espropriare le terre. I proprietari, secondo il contratto, saranno obbligati a vendere al prezzo che le compagnie decideranno.

shell

Condividi