Nuova sars, primo caso in Olanda. Riunione d’emergenza Oms a Ginevra

 

sars14 magg – In Olanda è stato registrato il primo caso di Mers, il virus respiratorio noto anche come nuova Sars. Lo ha reso noto l’Istituto nazionale olandese per la Salute e l’Ambiente, precisando che la persona infettata è un uomo che ha contratto il virus durante un viaggio in Arabia Saudita. Il paziente, ha aggiunto l’istituto, si trova ora in isolamento in un ospedale dell’Aia.

Dal 2012, anno della sua scoperta, la Mers è stata rilevata in oltre 500 persone e ne ha uccise 152 solo in Arabia Saudita, dove è stata riscontrata la maggior parte dei casi. Altri contagi sporadici sono stati registrati in altre aree dell’Asia, in Nord Africa, in Europa e negli Stati Uniti. Spesso la malattia si manifesta con i sintomi della febbre, che però in seguito può evolversi in polmonite, problemi respiratori e, nei casi peggiori, blocco renale e morte.

Riunione d’emergenza per il Coronavirus, o virus Mers, all’Organizzazione Mondiale della Salute.
Esperti da tutto il mondo si sono riuniti per stabilire se il virus che ha fatto la sua comparsa in Medio Oriente nel 2012 debba essere ritenuto oggi “un’emergenza sanitaria di livello internazionale”.
Preoccupa l’improvvisa impennata dei casi di contagio, da marzo, oltre all’estensione al di fuori del focolaio iniziale, in Arabia Saudita, dove si contano oltre cento morti. Negli Stati Uniti, dove è stato accertato un secondo caso di contagio, ora sono stati messi in quarantena due infermieri che hanno iniziato a palesare sintomi inquietanti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -