Centrafrica: 13 persone bruciate vive da miliziani islamici

seleka

 

13 mag 2014 – Almeno 13 persone sono state bruciate vive nella Repubblica centroafricana lo scorso fine settimana, dopo essere state accerchiate da uomini armati e costrette a rifugiarsi in una casa poi data alle fiamme dagli aggressori. Lo riferiscono fonti della polizia locale.

L’attacco e’ stato effettuato da uomini ritenuti in collegamento con gli ex ribelli del gruppo Seleka a maggioranza musulmana e al gruppo etnico Peuls della regione del Kaga bandoro, nella parte centrale del paese. (fonte AFP).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -