Milano, 25 aprile – il coro shock degli antifascisti: “A morte i due marò”

 

25 aprile – Alla vista dei militari che si occupano dei controlli anti-terrorismo all’entrata del Duomo, un gruppo di manifestanti intona il coro shock: “a morte i due marò”, in riferimento ai due fucilieri della Marina tutt’ora trattenuti in India.

comunisti



   

 

 

8 Commenti per “Milano, 25 aprile – il coro shock degli antifascisti: “A morte i due marò””

  1. …un vero peccato l’abolizione della leva obbligatoria…per certi bastardi sarebbe stata molto salutare !!

    • Hai davvero ragione, dovrebbero reintrodurre la leva obbligatoria, un anno fuori di casa!!!!

  2. Antonella Coascienza

    hanno ucciso? è giusto che vengano uccisi.

    • Se lei ne è così certa vuol dire che era presente. Faremo subito il suo nome alle autorità che la chiameranno per una testimonianza.

    • Sig.ra Antonella, e chi le ha raccontato che sono stati i NOSTRI DUE MARO’?
      Vorrei che si informasse oltre alla dinamica dovrebbe documentarsi anche sulle arimi usate…non compatibili con quelli dei proiettili trovati…
      Ultima cosa, si informi attentamente sulle leggi in acque internazionali!!!

  3. NIccolò Rocco di Torrepadula

    E’ proprio vero che la madre dei cretini è sempre incinta, i cori di questi delinquenti mi auguro vengano puniti come meritano da qualche magistrato: CON LA GALERA !!!

  4. Francesca Valenti

    Il dramma è che di cretine come quella che ha commentato “hanno ucciso è giusto che vengano uccisi” è pieno questo paese di merda

  5. Sono sicura che tu sia una studiosa di diritto, in particolare di diritto internazionale e che tu sappia che la legge italiana consenta a dei militari possano salire a bordo di navi commerciali per tutelarle dalla pirateria. Poi sicuramente saprai che essendo i maró parte di un organo di stato, dovrebbero godere di immunità e che al massimo dovrebbero essere processati da un organo internazionale che garantisca i diritto fondamentali dell’uomo e quindi non preveda la pena di morte. Non voglio sapere cosa fai nella tua vita ma per piacere evita di esprimerti su fatti dei quali sai poco o niente e risparmiaci il tuo falso moralismo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -