Insulti ai Rom, il Parlamento Ue nega l’immunità a Borghezio

borghezio7 apr – La Commissione affari giuridici del Parlamento europeo ha deciso di negare l’immunità all’eurodeputato della Lega Nord Mario Borghezio nel processo per “ripetuta diffamazione e diffusione di idea discriminatorie basate sulla superiorità o sull’odio razziale” aperto dal Tribunale di Milano per gli insulti ai Rom lanciati durante la puntata dell’8 aprile 2013 della trasmissione ‘La Zanzara’ di Radio24.

La Commissione, che ha approvato con 8 sì e 2 no il rapporto preparato dal socialdemocratico tedesco Bernhard Rapkay, ha ritenuto che “le dichiarazioni fatte nell’intervista non avevano diretta e ovvia connessione con le attività parlamentari” di Borghezio. Inoltre afferma che se le dichiarazioni fossero state fatte durante una seduta parlamentare “avrebbero potuto generare sanzioni in base all’art.153 del Consice di procedura”.

Durante la trasmissione Borghezio si scagliò contro la visita di 8 giovani Rom alla Camera, invitati dalla presidente Laura Boldrini in occasione della ‘Giornata internazionale dei rom dei sinti’. Dopo averli definiti “facce di c... che qualche presidente della Camera riceve” aggiunse, tra l’altro, di sperare “che non portino via gli arredi della Camera”.

Un esposto contro le dichiarazioni di Borghezio è stato presentato dall’ Associazione 21 luglio e da uno dei Rom che avevano partecipato alla visita alla Camera. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -