Afghanistan: aggredite due giornaliste americane, una e’ morta

anjasKabul, 4 apr. – Un uomo con una divisa da poliziotto ha aperto il fuoco contro due giornaliste dell’Associated Press in Afghanistan: una e’ morta, l’altra e’ rimasta gravemente ferita. Le reporter sono state assalite e raggiunte da colpi d’arma da fuoco a Khost, nella parte orientale dell’Afghanistan, quasi al confine con il Pakistan. Lo riferisce un twitter dell’agenzia afghana Tolonews citando fonti delle autorita’ locali.

Le due sono state aggredite mentre stavano visitando l’ufficio del governatore del distretto di Tanai, da un uomo, con indosso un’uniforme, che e’ stato arrestato. Katthy Gannon e’ rimasta gravemente ferita, mentre la fotografa Anja Niedronghouse e’ morta. L’Afghanistan vive una tormentata vigilia elettorale: domani si vota per le elezioni presidenziali, un voto che i talebani hanno minacciato di insanguinare in tutto il Paese. Sulla tornata elettorale, che segnera’ la fine dell’epoca Karzai e dell’impegno delle forze Nato nel Paese in scadenza a fine anno, pesano essenzialmente due incognite: lasicurezza degli elettori e il fondato rischio di brogli. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -