Piacenza: “Vogliamo aiutare i nuovi profughi”, il sindaco incontra i rifugiati

 

piacenza3 apr – “Siamo a disposizione della città per aiutare i nuovi profughi”: a parlare è il gruppo di rifugiati politici che alle 18 di oggi ha incontrato a Palazzo Mercanti il sindaco Paolo Dosi e l’assessore ai servizi sociali Stefano Cugini.

Gli stranieri, membri della onlus “Il mulo”, avevano chiesto di poter parlare con il primo cittadino, in seguito agli episodi avvenuti in via Taverna: “Vogliamo dare una mano alla città e mostrare che possiamo essere utili – ha raccontato Bachar Chiloutan, uno dei promotori dell’iniziativa -; vogliamo aiutare i nuovi profughi arrivati a Piacenza nell’integrazione e mostrare ai piacentini che non siamo tutti uguali”.

Piacenza: il corso di piastrellisti non piace, profughi occupano il Comune (Video)

Piacenza: protesta dei profughi, 8 agenti feriti e 4 arresti
L’incontro ha soddisfatto il sindaco: “Nelle scorse settimane questi ragazzi hanno già svolto, da volontari, un’attività di mediazione con i 40 profughi arrivati il 21 marzo a Piacenza, dando loro consigli e spiegando le regole della convivenza – ha spiegato Dosi -; oggi ci ha fatto piacere conoscerli di persona, si tratta di una realtà positiva ed è una risposta che dovremo utilizzare al meglio”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -