L’Italia regala al Libano un impianto idrico da 30 mln di euro

euro-butt31 mar – Nuovo intervento italiano a sostegno del Libano: e’ stato presentato a Jbeil un progetto, finanziato da Roma a credito di aiuto per circa 30 milioni di euro, per la realizzazione delle opere di adduzione di acqua potabile, reti di fognatura e impianto di depurazione per un villaggio della provincia. All’appuntamento erano presenti l’ambasciatore italiano a Beirut, Giuseppe Morabito, il presidente del Consiglio per lo Sviluppo e la Ricostruzione, Nabil El Jisr, il sindaco di Jbeil, Ziad el Hawat e primi cittadini di altre cittadine interessate dal progetto.

Insieme a loro, anche funzionari tecnici responsabili del progetto esecutivo e della supervisione dei lavori, che saranno realizzati dall’impresa italiana Cooperativa Edile Appennino Scarl.

Italia, tra i donatori leader progetti infrastrutture idriche

L’incontro e’ servito proprio a preparare il terreno al progetto, spiegando alla popolazione locale logiche, disagi temporanei ma anche i benefici che ne verranno. Un’opera che conferma l’Italia, tra i Paesi donatori in Libano, leader nel settore delle infrastrutture idriche.



   

 

 

1 Commento per “L’Italia regala al Libano un impianto idrico da 30 mln di euro”

  1. Ma al posto di regalare soldi, non si potrebbe aiutare le famiglie italiane che sono alla fame o costruire case popolari?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -