«Uccidete quella p… della Kyenge». Il pm archivia: «E’ solo un’offesa»

KyengePREGANZIOL (TREVISO), 19 MAR –  – Per un post pubblicato sul suo profilo Facebook ha rischiato davvero grosso. Dopo essere stato iscritto nel registro degli indagati per istigazione a delinquere (che in caso di condanna prevede una pena compresa tra uno e cinque anni di reclusione), la Procura di Treviso ha chiesto l’archiviazione del fascicolo a carico di Vittorio Milani, 50enne di Preganziol ed ex esponente di Veneto Stato.

L’inchiesta, aperta dal procuratore capo Michele Dalla Costa e poi affidata al pm Francesca Torri, era scaturita dalle frasi choc contro l’ormai ex ministro per l’integrazione Cècile Kyenge postate su Facebook dall’uomo, candidato alle elezioni comunali di Silea nel 2012. ilmattino.it/PRIMOPIANO/CRONACA



   

 

 

1 Commento per “«Uccidete quella p… della Kyenge». Il pm archivia: «E’ solo un’offesa»”

  1. Precisiamo se su facebook si chiede l’amicizia si ci scrive in realtá fra amici e tra amici si possono confidare pensieri, ci si puó sfogare ma sono solo parole!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -