Le eruzioni vulcaniche hanno raffreddato il pianeta

eruzione1 mar – Nella prima decade di questo secolo le eruzioni vulcaniche hanno raffreddato il pianeta controbilanciando, in parte, il riscaldamento causato dai gas a effetto serra. Lo sostiene uno studio statunitense del Lawrence Livermore National Laboratory pubblicato sulla rivista Natural Geoscience.

Stando ai ricercatori, sono proprio i vulcani la ragione per cui, dal 1998 a oggi, la temperatura della superficie terrestre e della troposfera (la parte più bassa dell’atmosfera) non è aumentata in modo sensibile, nonostante la crescita dei livelli atmosferici dei gas a effetto serra e della temperatura oceanica. Le eruzioni, infatti, immettono anidride solforosa in atmosfera e se l’anidride solforosa arriva nella stratosfera, il gas forma piccole goccioline di acido solforico che riflettono i raggi del sole impedendogli di raggiungere la troposfera e la Terra.

”Negli ultimi dieci anni la quantità di aerosol di origine vulcanica nella stratosfera è aumentata, e questo ha fatto sì che un maggior quantitativo di luce solare fosse riflessa indietro verso lo spazio”, ha detto l’autore del rapporto, Benjamin Santer. ”Ciò ha creato un raffreddamento naturale del pianeta e ha in parte compensato l’incremento della temperatura superficiale e atmosferica causato dall’uomo”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -