Immigrati, Boldrini: sono più coraggiosi di noi, corrono il rischio di lasciare tutto

boldra14 febbr – Alcune frasi dall’intervento della presidente della Camera, Laura Boldrini, all’apertura dell’anno accademico della scuola superiore di polizia.

In Italia «c’è stato e chi continua a esserci, purtroppo, chi ha deciso, magari per cercare un facile consenso, di soffiare sul fuoco e di presentare gli stranieri che arrivano come una minaccia alla sicurezza collettiva e perfino ai livelli di benessere sociale degli italiani».

«Vengono a toglierci il lavoro, quante volte abbiamo sentito dire una sciocchezza del genere».

Gli immigrati sono persone «veramente contemporanee, noi non lo siamo: sono l’avanguardia del nostro futuro e sono più coraggiosi di noi, prendono il rischio di lasciare tutto».



   

 

 

10 Commenti per “Immigrati, Boldrini: sono più coraggiosi di noi, corrono il rischio di lasciare tutto”

  1. GIUSEPPE MIRANDI

    La ballerina si è pronunciata! una che vive fuori dal mondo… non puo giudicarlo! ma che vada a casa!

  2. ah ah ah boldri’ sei esilarante, dovresti scrivere barzellette su la settimana enigmistica !

  3. Dacci il buon esempio. boldrì, prendi la valigia ed emigra anche tu, il più lontano possibile, così anche tu diventi “avanguardia” ah ah ah

  4. TI SEI BEVUTA IL CERVELLO, SIENT A ME !!! SE LI HAI TANTO A CUORE, PERCHE’ NON LI PORTI A CASA TUA???

  5. Forse i radical chic come lei non sono coraggiosi, ma chi si sbatte ogni giorno per portare a casa lo stipendio, chi investe ancora in questo paese nonostante tutti i motivi che ti spingerebbero a non farlo, di coraggio ne ha da vendere. E se coraggio vuol dire abbandonare il proprio paese di italiani che se ne vanno ce ne sono sempre di più, cara Boldrini dei miei stivali, ma non so se questo sia un motivo per cui un paese debba essere orgoglioso… O vergognarsi.

  6. Non sono razzista e non faccio di tutta un’erba in fascio, ma negare che una parte degli stranieri sia un rischio per la sicurezza collettiva e avere il prosciutto sugli occhi. Forse non cammina per strada, non vive in certi quartieri, forse con una scorta continua pagata dallo stato certe situazioni non la sfiorano,
    . Beata lei,. Osservazioni fatte da miei amici stranieri e integrati che sono i primi a non sopportare la gente dei loro stessi paesi che li mette in cattiva luce.

  7. Vorrei dire alla sig,ra Boldrini,di farsi una passeggiatina a napoli,per rendersi conto delle chiacchiere senza fondamenta che ci raccontano.La città è invasa da tanti immigrati con i cappelli in mano che chiedono l’elemosina,addirittura stiamo arrivando alla pretesa.Con tutto l’amore del mondo verso il prossimo,andando avanti così dove arriveremo? Sembra la corte dei miracoli.E’ facile predicare,osservate la realtà prima di farlo!

  8. Mario M. Fornaro

    “Lasciare tutto”. Se questa è la frase esatta: cosa lasciano? Cosa si intende per “tutto”?. Che si sappia, guerra, fame, miseria. D’accordo, poveracci:cercano un futuro migliore. Ma che vengano qui a farsi mantenere quando siamo quasi in miseria anche noi (una famiglia su tre) non mi sta bene. Soprattutto se non hanno voglia di lavorare e se il lavoro non c’è anche se avessero voglia di lavorare. Vedasi Svizzera.

  9. ma questa ne spara una al giorno!!!!!!!
    egregio ministro dei miei fondelli devolvi una parte del tuo lauto stipendio a questi coraggiosi immigrati…..scommetto che hai gia’ cambiato idea su di loro.

  10. Sig.ra Boldrini, sa chi è più coraggioso? Chi resta e affronta!!!
    Il popolo italiano è coraggioso perchè nonostante la vostra MALA POLITICA,
    andiamo avanti in modo dignitoso

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -