Torino, storica panetteria chiude dopo 40 anni: “Schiacciati da strozzini e delinquenti”

pane5 febbr – Un’attività commerciale storica, un simbolo del quartiere. La panetteria di via Petrella angolo piazza Bottesini a Torino chiude, per sempre.

Come racconta TorinoToday un cartello attaccato dal proprietario sulla serranda abbassata spiega le ragioni della chiusura: “Stroncato dagli strozzini e dai delinquenti”.

I titolari non ce la fanno più, e l’altro giorno hanno abbassato per sempre la serranda: “Chiudo dopo quarant’anni di attività in proprio – si legge nel messaggio -. Nessuno ci ha aiutato. Ringraziamo i nostri clienti e ci scusiamo per il disagio”.

Il consigliere provinciale del gruppo misto di Maggioranza Raffaele Petrarulo ricorda: “In tempi non sospetti avevo già lanciato una denuncia – spiega Petrarulo -. Ci vuole una maggiore presenza di forze dell’ordine sul territorio, questo quartiere non deve essere lasciato solo”.

La circoscrizione Sei, vicina agli esercenti del suo territorio, proverà attraverso il suo magro bilancio a destinare più fondi al commercio. “E’ davvero una brutta notizia – dichiara la coordinatrice al Commercio Isabella Martelli -. I negozianti sono in crisi non solo a Torino ma in tutta Italia e noi stiamo cercando, attraverso le associazioni di categoria, di fare la nostra: finanziando progetti e idee nuove che mirino ad incrementare le vendite”.

Resta la delusione dei clienti e la tristezza per un’altra attività schiacciata dalla crisi. E non solo dalla crisi.

today.it



   

 

 

1 Commento per “Torino, storica panetteria chiude dopo 40 anni: “Schiacciati da strozzini e delinquenti””

  1. Che cosa c’entra la crisi? L’accusa è chiara, delinquenza organizzata. In questo caso non ci vogliono economisti ma poliziotti e magistrati onesti e lavoranti.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -