Cancellieri: Indulto e amnistia, ce lo chiede la UE

cancell21 genn – “Mi preme ribadire che l’insieme delle misure programmate ed in corso di attuazione” sul fronte delle carceri “non produce un’alterazione dell’equilibrio sociale, poiché non è previsto alcun automatismo nella concessione dei benefici penitenziari. Ogni decisione è assunta dal magistrato di sorveglianza. Al Parlamento resta la responsabilità di scegliere se ricorrere a quegli strumenti straordinari evocati dal Presidente della Repubblica e che certamente ci consentirebbero di rispondere in tempi certi e celeri alle sollecitazioni del Consiglio d’Europa“.

Lo ha affermato il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, nella sua relazione in Aula alla Camera sull’amministrazione della giustizia. A ogni modo qualora questi provvedimenti, amnistia e indulto, vengano assunti ”non sarebbero destinati a produrre effetti di breve periodo, come in passato, in quanto si sono adottate e si stanno adottando una serie di misure volte a contenere anche nel futuro i nuovi ingressi in carcere”.

L’attuale condizione di difficoltà in cui versa il sistema giudiziario non deve far prevalere l’erronea convinzione che le cose non possano migliorare, né costituire un alibi per l’immobilismo. Tutti possiamo contribuire a far sì che l’ottimismo della volontà prevalga sul pessimismo della ragione”. L’attuale condizione di difficoltà in cui versa il sistema giudiziario non deve far prevalere l’erronea convinzione che le cose non possano migliorare, né costituire un alibi per l’immobilismo. Tutti possiamo contribuire a far sì che l’ottimismo della volontà prevalga sul pessimismo della ragione”. Così ha riferiro il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri alla Camera.



   

 

 

1 Commento per “Cancellieri: Indulto e amnistia, ce lo chiede la UE”

  1. L’UE hanno rotto i marroni sempre a chiedere, che andassero a F…….F…… , loro e chi ci hanno portati in questo branco di L…i, questo è il mio parere, poi non so se il moderatore ritiene giusto farlo passare questo post e se non lo ritiene giusto di sicuro non me la prendo a male, almeno mi sono sfogato un po’.
    Purtroppo sentire ogni giorno notizie del genere fanno male, l’UE perché non chiede a tutti i membri di fare qualche cosa per i 2 MARO’, se l’UE non lo sanno glie lo ricordo io che non ho studiato, di ricordarsi che anche i 2 MARO’ fanno parte della UE, come dovrebbero ricordarsi i politici che non hanno fatto un bel nulla di nulla.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -