La UE regala 176,9 mln di euro al Marocco per l’integrazione economica

euro24 nov  – Via libera della Commissione europea alla seconda parte del suo programma d’azione del 2013 per il Marocco, con un pacchetto complessivo di 176,9 milioni di euro. L’annuncia arriva poco dopo la formazione del nuovo governo di Rabat, che realizzerà una serie di riforme con il sostegno dell’Unione europea.

Il programma dedicato allo status avanzato delle relazioni fra Ue e Marocco (che conta su 87 milioni di euro) cercherà di aiutare gli sforzi del governo marocchino per avvicinare la legislazione nazionale a quella dell’Ue, per la graduale integrazione dell’economia del Paese nel mercato unico europeo.

Un altro programma da 89,9 milioni di euro va a sostegno della strategia per l’istruzione e degli sforzi delle autorità marocchine di assicurare un accesso equo alla scuola di base in tutto il Paese, ma anche a migliorare la qualità dell’insegnamento e della governance del sistema scolastico. Per l’Unione europea questo intervento costituisce la seconda fase di un sostegno avviato nel 2011, che ha accompagnato i progressi raggiunti da Rabat nell’aumentare il numero di scolari alla scuola primaria e quello delle bambine nell’istruzione superiore. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -