Putin: è la UE che organizza proteste di massa in Ucraina

putin22 NOV – Putin ha accusato la Ue di ”ricattare” e di far ”pressione” sull’Ucraina per la sua decisione di sospendere la preparazione dell’accordo di associazione con Bruxelles, che avrebbe allontanato ulteriormente Kiev dall’orbita di Mosca.

“Abbiamo sentito le minacce da parte dei nostri partner europei verso l’Ucraina, fino a promuovere l’organizzazione di proteste di massa”, ha detto Putin in una conferenza stampa a San Pietroburgo con il primo ministro turco Tayyip Erdogan.

Alcune migliaia di persone hanno infatti  protestato ieri notte in Ucraina contro la decisione del governo di Kiev di sospendere la preparazione della firma dell’accordo di associazione con la Ue. In piazza Maidan, a Kiev, circa 2.000 persone hanno dimostrato contro il governo, mentre altre manifestazioni si sono svolte a Uzhgorod, Ivano-Frankivsk, Lutsk e Leopoli, tutte città dell’Ucraina occidentale – culturalmente e linguisticamente meno legata alla Russia -, ma anche a Donetsk..

Alcuni deputati dell’opposizione hanno fischiato il primo ministro dell’Ucraina, Mykola Azarov, un giorno dopo che il governo ha annunciato di aver sospeso i preparativi per la firma di un accordo di associazione con l’Unione europea e di voler invece rafforzare le relazioni economiche con la Russia. I parlamentari hanno gridato ‘Vergogna’ e hanno lanciato pile di documenti contro i ministri per impedire ad Azarov di parlare



   

 

 

2 Commenti per “Putin: è la UE che organizza proteste di massa in Ucraina”

  1. Gli stanno, scivolando via come pesci… hai un bel dire di venire a far la fame qui nell’unione europea.
    Per il resto sono i classici venduti, che i politici italiani abbiano fatto scuola?

  2. Grande Putin te ne sei accorto che la UE vuole piano piano arrivare anche da voi? sono una brutta razza stai attento e vigile, mandami un passaporto per venire in Russia che voglio fuggire da questi falsi compagni.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -