Calci e pugni alla moglie che non gli consegna i risparmi, cingalese arrestato

monori10 ott – Marito violento arrestato  dai Carabinieri; le accuse  sono di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. Un cingalese con la moglie e la figlia si trovava nell’ abitazione di via Bagnera, nel quartiere Portuense. A scatenare la furia del 47enne e’ stato il rifiuto della moglie a consegnargli 200 euro: in presenza della figlia minorenne, le ha sferrato calci e pugni per poi scaraventarla sul mobile dove erano custoditi i risparmi della donna che dopo averli rubati e’ fuggito.

La vittima e’ riuscita a chiamare il 112 ed i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma appena sono arrivati hanno trovato la donna con il volto insanguinato e con ferite alla gamba mentre il marito e’ stato subito bloccato e ammanettato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -