L’Italia ha speso oltre 570 milioni di euro per l’emergenza Nord Africa

euro

7 OTT – ”Spero che la terribile emergenza di Lampedusa e la disponibilita’ del sindaco Marino ad accogliere parte dei rifugiati non porti a nuove situazioni di sperpero e di mancata trasparenza, cosi’ come avvenuto recentemente per l’emergenza nord Africa gestita dalla Protezione Civile nazionale. Un passato che ha portato, per ogni profugo, lo stato italiano a spendere ben 42 euro al giorno e 80 Euro se e’ un minore, senza comprendere i beni di prima necessita’.

Fino ad aprile 2012 in Italia infatti erano stati spesi 520 milioni di euro per l’emergenza Nord Africa ai quali vanno aggiunti i 55 milioni di euro destinati al business dei presunti minorenni. Una situazione che era stata gia’ denunciata, anche perche’ a prendersi l’onere, ma soprattutto il beneficio, di questa grossa grassa assistenza erano risultate le solite associazioni.

Ora basta e’ tempo di smascherare questo business dell’immigrazione che rischia di far esplodere il sistema sociale della citta”’. Cosi’ in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio, denunciando il rischio di nuovi sperperi e di tensioni sociali legate all’ospitalita’ che verra’ data agli immigrati di Lampedusa.

”Roma continua ad ospitare un numero rilevante di immigrati in decine di centri di accoglienza posizionati in tutta la citta’ e le conseguenti tensioni sociali sono legate alle strutture che ospitano i profughi, alcune abusive come Ostiense, Ponte Mammolo, Romanina, altre regolari, che hanno comportato in entrambi i casi enormi problematiche di vivibilita’ con la cittadinanza residente. In tal senso, l’auspicio e’ che Ministero degli Interni, Prefetto e Sindaco di Roma vigilino su un severo processo di individuazione delle strutture e sulla necessita’ di vedere salvaguardata anche la quotidianita’ e la sicurezza dei romani, oltre che il decoro della nostra citta”’, conclude Santori.



   

 

 

3 Commenti per “L’Italia ha speso oltre 570 milioni di euro per l’emergenza Nord Africa”

  1. fateci sapere chi c’è dietro queste organizzazioni di “beneficenza”.

  2. E poi non trovano i soldi per l’IVA , l’IMU per i poveri che non arrivano a metà mese ma che per caso i nostri Governanti non lo sanno? e si che lo sanno ma è bastato solo qualche mese in questo anno che hanno fatto capire loro stessi come tramano l’uno contro l’altro all’interno dei loro partiti, per non parlare del PDL e PD, che schifo di gentaglia!

  3. Ci sono sempre i soliti ! Chiesa , Caritas varie , Onlus varie , sindacati e una marea di facce di cazzo delinquenti ( che sarebbero i politici ).

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -