Immigrazione, Bossi: la Kyenge? Vada a quel paese, noi non siamo l’America

bossi5 ott. – “La legge Bossi Fini e’ l’unica barriera contro questa invasione di clandestini”, ha detto Umberto Bossi a Virus su RaiDue. “Insistere sull’accoglienza e’ solo retorica per avere piu’ voti. E’ inutile fare finta di essere bravi e aprire la porta a tutti. Non siamo l’America e nemmeno loro lo possono fare. Non abbiamo la possibilita’ di aiutarli”, ha detto ancora il senatur nell’intervista alla trasmissione di Nicola Porro.

“La Legge Bossi-Fini lo diceva chiaro, potete venire solo se avete un lavoro. Quasi nessuno degli immigrati che vengono da noi ha un lavoro, l’Italia non puo’ essere la portaerei per tutti i clandestini del mondo”, ha osservato Bossi che, commentando le parole del ministro Kyenge a proposito della modifica della Bossi-Fini, ha aggiunto un “che vada a quel paese…”. (AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Immigrazione, Bossi: la Kyenge? Vada a quel paese, noi non siamo l’America”

  1. Ettore Scandiani

    Ha pienamente RAGIONE. Ormai abbiano spalancato le porte e i portoni dell’Italia e l’EurABIA se ne stratega. È’ una mossa politica tedesca per ridurci a pattumiera del mondo. Poi, quando in Italia, saremo straccio i, la Germaniaci “comprerà” completamente e diventeremo il “terzo mondo euroarabico.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -