Attacco’ Napolitano, rischia processo per vilipendio il sindaco leghista di Adro

adroBrescia, 4 ott. – Oscar Lancini, il sindaco leghista di Adro (Brescia) che a lungo ha fatto parlare di se’ – un caso su tutti, i soli delle Alpi – rischia il processo per vilipendio al Capo dello Stato.

Oggi il pm Roberta Panico ha chiesto il rinvio a giudizio. Lancini il 23 gennaio 2012 scrisse una lunga lettera a Giorgio Napolitano lamentando a suo dire il gesto “sconsiderato” del conferimento del titolo di cavaliere al merito della Repubblica a Silvano Lancini, il “benefattore” che pago’ diecimila euro per permettere ai bimbi figli di genitori morosi di usufruire della mensa scolastica.

“Ma come si permette?” aveva attaccato nello scritto il sindaco, pretendendo le scuse del Presidente il quale assegnando il riconoscimento avrebbe cosi’ tacciato indirettamente di razzismo gli adrensi. La difesa ha eccepito l’incostituzionalita’ dell’articolo 278 del codice penale, che non recepirebbe le norme europee in materia di tutela della liberta’ di espressione. Il giudice ha preso tempo per esaminare la questione e ha aggiornato l’udienza all’11 ottobre 2013.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -