La Cisl torna dall’oltretomba: mobilitazioni in tutta Italia se cade il Governo

raffaele-bonanni

28 sett – Durante i governi Monti e Letta migliaia di operai hanno perso il lavoro, molti si sono uccisi. Migliaia di pensionati sono stati ridotti alla fame, migliaia di imprenditori sono finiti sul lastrico e migliaia di lavoratori sono stati licenziati. Dov’era la Cisl mentre i poteri forti minavano l’Italia dalle fondamenta con la complicità di alcuni politici ? Era assente. Silenzio assoluto. Ora invece emerge dall’oltretomba con questa dichiarazione:

“La Cisl è pronta a mobilitarsi in tutta Italia per scongiurare una crisi di governo e nuove elezioni. Spiegheremo ai cittadini che non si possono vanificare tutti i sacrifici che i lavoratori ed i pensionati hanno fatto in questi mesi”.

A dirlo è il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, lanciando un “appello al senso di responsabilità di tutte le forze politiche perché prevalga la tutela degli interessi nazionali ed il buon senso”.



   

 

 

4 Commenti per “La Cisl torna dall’oltretomba: mobilitazioni in tutta Italia se cade il Governo”

  1. Siete voi sindacalisti per prima a dovere scomparire per i guai arrecati nel corso degli anni all’economia italiana.

  2. I sindacalisti sono la mano destra dei massoni e bildeberg.

  3. Non ci caschi nessuno più, loro sono un tassello dello schifo che hanno creato i politici, non andate a nessuna manifestazione di questi cialtroni !

  4. Ma tu pensa…..ma Buonanno che se ne andava a braccetto con la Fornero, adesso viene a impartire lezioni di politica a noi? E secondo lui, noi siamo così cretini da crederci? Cose da matti!!! Nel 2011 dov’era quando la Fornero ha massacrato il mondo del lavoro?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -