Nomade incinta all’8° mese tenta di borseggiare stranieri

borseggioROMA, 24 set. – All’ottavo mese di gravidanza, in attesa di due gemelli, tenta di borseggiare alcuni turisti stranieri in prossimita’ della fermata metro Barberini, a Roma.
A bloccarla sono stati carabinieri della Stazione Roma Quirinale nel corso di alcuni controlli antiborseggio svolti in borghese nel centro storico. E’ risultato poi che a carico della donna, una nomade di 41 anni senza fissa dimora, pendeva un ordine per la carcerazione, emesso il 30 dicembre 2012 dal tribunale di Roma – ufficio esecuzioni, dovendo scontare la pena di 10 anni di reclusione per furto recidivo.
La donna e’ ritenuta dagli investigatori una sorta di ‘maestra del borseggio’, con una ‘carriera’ nel settore iniziata negli anni Ottanta, all’eta’ di soli 11 anni. Nel corso del tempo e’ stata fermata e arrestata decine di volte e per ben 16 volte ha fornito alle forze dell’ordine alias diversi. (AGI) .



   

 

 

4 Commenti per “Nomade incinta all’8° mese tenta di borseggiare stranieri”

  1. È diamole una casa poverina! Ha detto la MINISTRO…A che è tutta colpa degli italiani razzisti se sono costrette poveri e a vivere di espedienti!

  2. Incinta di gemelli eh? Allora fra qualche anno avremo una coppia di borseggiatori gemelli in giro. Faccio notare che se una donna italiana mandasse in giro i figli a rubare o chiedere l’elemosina, glieli toglierebbero subito.

  3. E’ poverina non ha da mangiare, il marito cerca lavoro col ca22o ma non lo trova bisogna aiutarla che volete che vi diano che siete razzisti.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -