Mosca ha inviato una nave spia nel Mediterraneo orientale

Condividi

 

russa6 sett – La Russia ha inviato una nave da ricognizione della sua Flotta del Mar nero verso la Siria. Lo riferisce l’agenzia di stampa Interfax.

Mosca ha mostrato seria preoccupazione di fronte alla minaccia statunitense di intervento armato contro il regime di Damasco, del quale è alleato. La Russia controlla in Siria, a Tartus, la sua unica base navale all’esterno dell’area ex sovietica.

La nave SSV-201 Priazovye dell’intelligence russa ha mollato ieri sera le cime dal porto di Sebastopoli, in Ucraina, per “un servizio militare nel Mediterraneo orientale”. La CCB-201 è dotata di un sistema di  intercettazione e raccolta di informazioni. La nave è dotata di sistemi di difesa antiaerea, e questa notizia conferma che non si tratta di una inversione della politica russa verso Damasco.

Il ministero della Difesa ha subito detto che la nave, la SSV-201 Priazovye, opererebbe separatamente dal reparto della marina russa già di stanza nel Mediterraneo.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -