Bufera sugli ovetti kinder rosa o azzurri: “Sono sessisti, vanno ritirati”

ovetti

9 ago – Quelli di “Let toys be toys”  non si arrendono. Prosegue e si autoalimenta con un nuovo capro espiatorio la petizione lanciata da un gruppo di genitori del Regno Unito per ottenere “che i giocattoli siano solo giocattoli”, senza indicazioni di “genere”, ovvero senza indicazioni che li indirizzino verso i maschietti o le femminucce. Se un paio di mesi fa era finita nel mirino la catena Boots, colpevole di perpetrare queste inaccettabili discriminazioni addirittura con appositi cartelli, ora è il turno degli ovetti Kinder, che arriveranno sul mercato britannico in un’edizione tutta nuova, con sfumature di rosa e di azzurro per far capire agli acquirenti dove si nasconde la sorpresina per lei e dove quella per lui.

«PERDERANNO CLIENTI». Trisha Lowther, fondatrice del movimento, ha raccontato all’Independent di essere rimasta sconcertata dall’idea dell’azienda italiana: «Incredibile che continuino a promuovere l’identità dei giocattoli, suggerendo che il rosa contenga bamboline e l’azzurro macchinine. Hanno intenzione di continuare ad alienare i propri clienti con questi suggerimenti. Sono rimasta molto delusa quando ho sentito del lancio di questo nuovo prodotto». La Ferrero ha infatti diffuso nel paese spot televisivi e altre pubblicità per promuovere questi 5,3 milioni di ovetti “personalizzati”. Il prodotto era già stato lanciato l’anno scorso in Germania, senza che questo scatenasse alcuna protesta. Il portavoce della Ferrero Uk, Charlie Cayton, ha specificato che non era intenzione della ditta urtare la sensibilità di nessuno, anzi, sono state proprio le indagini di mercato rivolte ai genitori britannici (cioè ai potenziali acquirenti) a suggerire che la novità sarebbe stata gradita. Secondo queste rilevazioni, il 66 per cento dei britannici con figli è convinto che la merendina “sessuata” sia una buona idea: permetterà a un bambino di non rimanerci male perché nell’ovetto ha trovato uno smalto.

 Tempi.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -