L’Ecuador: niente minacce. E straccia gli accordi commerciali con gli USA

Alvarado28 giu – L’Ecuador sfida gli Stati Uniti e straccia l’accordo commerciale firmato con Washington, dopo il caso dell’ex agente dell’intelligence, Edward Snowden, per il quale il governo di Quito sta valutando il possibile asilo politico.

”L’Ecuador rinuncia unilateralmente e irrevocabilmente a queste tariffe doganali preferenziali”, ha detto il ministro per le Comunicazioni, Fernando Alvarado, aggiungendo che il suo governo ”non acccetta pressioni o minacce da nessuno e non negozia i suoi principi in cambio di interessi commerciali, anche quando sono importanti”. Secondo l’esecutivo guidato dal presidente Rafael Correa, i diritti preferenziali ottenuti dagli Stati Uniti negli anni novanta in cambio di una collaborazione nella lotta alla droga sono diventati un ”nuovo strumento di ricatto”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -