Jesolo: nessuna donna beach steward «Per non offendere i musulmani»

spiaggeE’ UNA VIOLAZIONE DELLA LEGGE SULLE PARI OPPORTUNITA’

JESOLO, 30 magg – —Nessuna donna tra i beach steward, per non offendere la religione musulmana. Per l’estate 2013 la task force steward di spiaggia sarà composta da soli uomini. «Nessuna discriminazione», premette il numero uno di Federconsorzi, Renato Cattai. E’ stato lo stesso presidente dell’associazione che raggruppa i gestori dell’arenile jesolano a darne notizia il giorno di presentazione del servizio di spiaggia lanciato un anno fa, e ora tra i più clonati d’Italia.

«Nel 2012 le ragazze hanno svolto benissimo il loro compito —ripete Cattai —ma abbiamo rilevato che in vari casi sono state motivo di tensione con gli immigrati e non certo per colpa delle operatrici». Il motivo? La diversa considerazione della donna nella religione musulmana. «Abbiamo riscontrato che il musulmano non tollera di essere rimproverato da una donna— continua Cattai —la considera un’offesa, si agita, risponde in malo modo, creando situazioni di tensione. E così abbiamo deciso di impiegare solo maschi». […]



   

 

 

29 Commenti per “Jesolo: nessuna donna beach steward «Per non offendere i musulmani»”

  1. A Jesolo sono fuori legge perché la COSTITUZIONE ITALIANA sancisce parità tra uomini e donne e soprattutto l’ITALIA è una Nazione LAICA!
    VERGOGNATEVI!!!! Le religioni non devono mortificare la dignità di una PERSONA!!!
    Sto iniziando ad detestare le Religioni MONOTESTE e soprattutto quella IGNORANTE ARRETRATA,MASCHILISTA,OFFENSIVA,UMILIANTE le DONNE ,…..quella MUSULMANA!!!

    • Hai pienamente ragione.
      il comune di jesolo è retto da un sindaco appoggiato da PD e PDL che sono il governo attuale.quindi una forza costituzionale abbastanza forte c’è.
      L’assessore alle pari opportunità è donna e si vedono queste situazioni. Figurati in altre parti d’Italia.(e vediamo quello che succede in europa). La costituzione nostra è diventata come la varie religioni dipende da come si interpreta e da come la si vive. E non dimentichiamo che il grande Maometto profeta dei mussulmani all’età di 50 anni sposò una donna di 9 anni e consumò ad 11. Viva la donna : che rappresenta la Vita.

      • Ma che dici? La Carta Costituzionale da interpretare sui diritti indisponibili ed irrinunciabili?!!! Mai sentita una cosa simile!!! I partiti al governo attuale formano un potere costituzionale? Che significa? Beh… suggerisco una lettura almeno dei primi 5 articoli della Nostra Costituzione. I Padri Costituenti si stanno rigirando nella tomba!!! W l’ignoranza ostentata!!!!

  2. piergiorgio lamperti

    Mi limito a dire: Assurdo!!

  3. noi rispettiamo le loro diversità sulla religione e altro, loro perchè non rispettano le nostre leggi in questo caso sulle pari opportunità.. Non bastava mettere un annuncio all’ingresso (Ci lavorano delle donne), io mussulmano alzo i tacchi e me ne vado altrove,se non mi stà bene. La colpa sono delle istituzioni e di chi non è capace di far rispettare le nostre leggi. Che ci vada la Bonini a dire alle nostre donne che lavorano in quei centri (statevene a casa l’immigrato mussulmano non tollera essere rimproverato da una donna).Domanda: se un mussulmano alla guida di un mezzo fà una infrazione al codice della strada (una vigilessa che deve fare? Scusa lei è mussulmano, vada e mi scusi di nuovo.

  4. …seguendo questa logica non dovremmo più assumere donne nelle aziende, nei vigili, nella polizia, …..
    Ma che ragionamento è???

  5. il problema non sono i musulmani, ma i cervelloni che permettono queste decisioni ……….. se gli italiani invece di continuare a dormire cominciassero a prendere posizioni potrebbe cambiare qualcosa, il problema è che forse nel DNA degli italiani c’è la codardaggine, l’ipocrisia, l’incapacità ed il piangersi addosso …….. se avessero le palle basterebbe una settimana senza presentarsi in spiaggia, nessuna donna visto che possono offendere i musulmani e poi vediamo ……………. quanti ombrelloni musulmani si aprono

    • concordo pienamente, anzi dirò di più siamo ormai un popolo in declino destinato all’estinzione…. guardiamo indietro, la storia ci insegna……

    • Bravissimo…..

  6. Ma siete impazziti? Fuori dalle palle i mussulmani che non accettano le nostre regole! Amministrazioni incapaci.

  7. Buongiorno sig. CATTAI, lavoro nel settore balneare e sono una socia fondatrice di Donne Damare per l’impresa balneare. Sig. Renato Cattai, come lei cita, “La diversa considerazione della donna nella religione musulmana” se la possono tenere a casa loro, noi in Italia, in ogni comune d’Italia, esistono SPORTELLI E COMMISSIONI PER LE PARI OPPORTUNITA’, in Europa ci si segnala come FORZA il lavoro della donna e in Italia senza le QUOTE ROSA non si governa…non si può tornare indietro nei secoli sig. Cattani, per questo le chiedo formalmente, nella sua veste di Presidente di Federconsorzi di eliminare in toto questa norma dalle spiagge di Jesolo.

  8. Caro Renato Cattai…si vergogni!!

  9. Ma a Jesolo non c’e’ nessuno con le palle che faccia una denuncia contro questa palese violazione di legge e palese razzismo contro le donne??
    Dove sono le femministe?

  10. quindi ancora una volta siamo noi a doverci adeguare a loro……complimenti! ma xchè non buttiamo giù tutte le chiese e ci facciamo delle belle moschee allora? sennò poveri cocchi si offendono….
    ma ci state con la testa o no? qui non c’è discriminazione fra uomini e donne, ma mi sa invece che usano qst scuse x farla lo stesso….

  11. Ma se tornassero a casa loro per le vacanze così forse in Italia potremmo fare come abbiamo sempre fatto visto che è il NOSTRO paese?

  12. Come donna prova ad andare in una nazione musulmana senza velo e vedi se non ti obbligano a metterlo. Se noi nelle nazioni musulmane dobbiamo adeguarci i musulmani in Italia devono adeguarsi alle nostre usanze. Queste attenzioni particolari sono una forma di razzismo.

  13. Jesolo, sei solo da denuncia……………………

  14. e fortuna che abbiamo appena ratificato l’accordo di Istambul sulla violenza alle donne.
    Ma violenza non e solo il “sangue” e’ anche l’umiliazione, forse, quest’ultima, anche piu’ violenta del “sangue”

  15. e magari gli daranno fastidio vedere in spiagge donne in bikini quindi affliggerete un cartello con su scritto : per non offendere il pudore mulsulmano indossare solo il burqua …

  16. Buongiorno. Che disastro ques’ Italia. Ma si può? Allora, cari signori, io mi indigno e vorrei che faceste qualcosa in merito perché sono a disagio con la presenza di soli uomini. In verità vorrei vedere sole donne. Potete fare qualcosa? Il mio disagio vale quanto quello di un mussulmano? Grazie

  17. SIETE DELLE MERDE. IO A JESOLO NON VERRO’ QUEST’ESTATE

  18. Ma siamo o no in ITALIA? Noi andiamo a casa loro in vacanza e li rispettiamo, LORO DEVONO RISPETTARE NOI se no che se ne tornassero a casa loro. Essere comandati in casa propria E’ INTOLLERABILE!

  19. Ma questa è discriminazione contro le donne…..costui perciò si e reso responsabile di un reato…..Certo che a Jesolo non metterò mai piede…..che provvedimenti stupidi…..

  20. BOICOTTAGGIO SPIAGGE DI JESOLO: LASCIAMO CHE VADANO SOLO I MUSULMANI E GLI ITALIANI COMINCINO A NON ANDARE PIU’ A JESOLO.

    SINDACO VERGOGNATI!! VERGOGNATI!!! SPERO CHE A CASA TUA LE TUE DONNE NON LE TRATTI IN QUESTO MODO ALTRIMENTI è MEGLIO CHE TI CURI!

  21. Se quando i musulmani vengono rimproverati dalle donne nascono tensioni sono i musulmani a dover lasciare la spiaggia, non chi sta facendo il proprio lavoro.
    La colpa però va suddivisa: metà ai musulmani, metà ai gestori di stabilimenti che li assecondano. Spero che qualcuno più esperto dei codici vi denunci. Vergogna!

  22. ma se boicotassimo Jesolo?

  23. da non credere! adesso ci facciamo condizionare dai mussulmani chi deve e come deve ma soprattutto CHI garantire il decoroso contegno sulle nostre spiagge! ma vi siete bevuti il cervello a Jesolo? ma non si può credere che si arrivi a tanto! questa non è integrazione è soppraffazzione, andate a vedere nei loro paesi se vi permettono di comportarvi come siete abituati nei vostri oppure se vi prendono a sassate o peggio vi arrestano! ma fatemi il piacere………..

  24. se a qualche mussulmano non sta bene può sempre tornare a casa sua… non siamo noi che ci dobbiamo adattare a loro SONO LORO CHE DEVONO PRENDERE NOSTRI USI E COSTUMI!!!

  25. Mi chiedo se gli amministratori di Jesolo abbiano mai visto la nostra carta Costituzionale!!! Disposizione incostituzionale al 100%!!!!
    L’ignoranza non ha limiti!! Vorrà dire che Jesolo accoglierà più turisti talebani che altri! E dire che ogni volta penso che non ci sia più da scavare…. invece… E comunque il punto non sono i musulmani che nascono e vivono in una certa cultura… il punto sono gli italiani!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -