Letta (Pd): Berlusconi e’ un problema per l’Italia

letta

5 feb. – Il tonfo in Borsa dopo un fine settimana di proposte choc elettorali? “Una ragione e’ l’impressione che Berlusconi abbia recuperato centralita’ nella politica italiana. Pesa la vicenda spagnola, ma Berlusconi e’ sicuramente un problema in prospettiva per il Paese ma sono anche sicuro che l’Italia sapra’ uscire da questa situazione con un governo solido e sapra’ convincere i mercati”. Lo dice Enrico Letta da Radio Anch’io.

[box] 4 febbraio – Una giornata negativa in generale per le Borse europee. In chiusura di negoziazioni, Francoforte segna -2,41%, Parigi perde il 3,01%, Londra è in calo dell’1,64% e Madrid è in flessione del 3,43%. Piazza Affari che chiude a -4,5%.[/box]

Il vicesegretario Pd rileva che “non bisogna, a seconda del termometro, cambiare tiro ma dire che i mercati non contano e’ una stupidaggine perche’ i mercati sono il luogo in cui alcune persone comprano l’immenso debito pubblico italiano e il nostro benessere dipende dal fatto che qualcuno continui a comprarlo.

Se, come nel 2011, non vogliono piu’ farlo perche’ non si fidano piu’, sono guai”, dice ancora Letta che ricorda: “Sapete quanto sono costati 18 mesi di spread sopra la media? 15 miliardi di euro, a noi contribuenti”. Invece, se lo spread si abbassa si possono recuperare risorse e “si possono tagliare le tasse”.

Come nel 2011? Ecco cosa accadde nel 2011

Brunetta: spread è imbroglio, Duetsche Bank oppressa da titoli tossici, vendette 8 mld di debito pubblico italiano

WSJ: “La Merkel chiamò Napolitano per far dimettere Berlusconi”

Fu la Merkel a “consigliare” a Napolitano di sostituire Berlusconi alla Presidenza del Consiglio

Moody’s: Italia rovinata per forzare uscita di Berlusconi, ora vantaggioso uscire dall’euro

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -