A causa di norme UE il 50% del latte che beviamo arriva dall’estero

latte3 feb. – “Ai politicanti che straparlano di quote latte e che non hanno mai visto una mucca ricordiamo qual e’ il vero scandalo italiano: per colpa di assurde regole europee, ben il 50% del latte che beviamo arriva dall’estero“. Cosi’ il segretario della Lega lombarda, Matteo Salvini risponde, in una nota, alle critiche del Pd e del candidato centrista al Pirellone, Gabriele Albertini, al ruolo avuto dalla Lega Nord nella vicenda quote latte, costata, secondo un quotidiano, 4,5 miliardi di euro in multe Ue.

“Con Maroni presidente della Regione Lombardia, ci saranno piu’ contributi e piu’ attenzione per agricoltori ed allevatori, un’eccellenza lombarda”, prosegue Salvini. Nel comunicato Salvini ricorda che domenica mattina sara’ presente alle 10,30 al Teatro Nuovo di Milano per l’apertura ufficiale della campagna elettorale di Roberto Maroni, candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Lombardia.

“Alla tristezza della campagna elettorale di Ambrosoli, fatta solo di insulti e zero proposte, contrapponiamo il calore, la passione e l’orgoglio della vera Lombardia. Aspettiamo oltre 1000 persone per parlare di progetti e programmi per la nostra terra”. “In platea e fuori dal teatro Nuovo ci saranno tanti allevatori, gente che, a differenza di Ambrosoli, Bersani e Casini, si alzano alle 4 del mattino e passano la giornata a lavorare davvero. Anche dei loro problemi – conclude Salvini – si parlera’ domenica, questioni concrete alla faccia di chi sta continuando a sobillare polemiche per nascondere il vuoto pneumatico delle loro proposte”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -