Italia in crisi regala altri 10,6 mln di euro per le infrastrutture in Afghanistan

19 ott – Nuovo impegno italiano a favore del sistema infrastrutturale afghano: e’ stato firmato l’accordo per un ulteriore finanziamento di 10,6 milioni di euro destinati al National Rural Access Program (Nrap), tramite il quale realizzare la bretella di Herat che consentira’ di alleviare la circolazione dei mezzi pesanti nel capoluogo e favorire i collegamenti tra l’ovest e il sud del Paese tramite la superstrada Hw1, una delle principali arterie stradali dell’Afghanistan.

Alla cerimonia della firma hanno partecipato l’ambasciatore italiano nel Paese, Luciano Pezzotti, e il ministro dei Lavori Pubblici, Najibullah Aoudjan, insieme a rappresentanti del dicastero delle Finanze.

Disastro Monti, Coldiretti: sono 3,3 milioni le persone affamate in Italia

Sono diversi i grandi progetti infrastrutturali finanziati dall’Italia in Afghanistan, tra cui la parte finale del tragitto della superstrada Hw2 tra Kabul e Bamyan e gli interventi nella rete stradale secondaria della provincia di Shindand.

Sono inoltre in corso i negoziati per l’erogazione di crediti di aiuto per la realizzazione della parte occidentale della Hw2 per il tratto Herat-Chest-e-Sharif, la superstrada che in futuro colleghera’ l’Afghanistan da est ad ovest, tra Kabul ed Herat.
(AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -