Incendio in centrale Enel Brindisi, fiamme domate e nessun ferito

Brindisi, 31 mag. – Stamani verso le 9.15 alla centrale a carbone Enel Federico II di Brindisi si e’ sviluppato un incendio sul sistema ambientale di desolforazione dell’unita’ di produzione numero 4, attualmente ferma per manutenzione.

L’allarme e’ stato dato dagli operatori addetti al servizio di controllo della centrale e ha permesso il pronto intervento del presidio stabile dei vigili del fuoco affiancato dalla squadra antincendio ed emergenza della centrale con il rapido spegnimento dell’incendio. Nessuno e’ rimasto ferito.

L’area e’ stata circoscritta e attualmente l’incendio e’ stato spento“, ha precisato Donato Leone responsabile relazioni esterne di Enel area Sud. L’intervento e’ stato immediato e non risultano coinvolte persone e tutto il personale adibito alle attivita’ di manutenzione del gruppo 4 e’ stato fatto allontanare dal luogo dell’incendio.

Saranno presto avviate ispezioni e controlli per stabilire le cause e ripristinare i componenti danneggiati. La produzione della centrale non ha subito riduzioni, ” gli altri tre gruppi di produzione – ha precisato Leone – sono regolarmente in funzione”.

Due settimane fa c’era stata una svolta ulteriore nella sicurezza per la centrale Enel “Federico II” di Cerano: dopo anni in cui gli incidenti sul lavoro non sono mancati, e dopo il varo di un  modello di esecuzione degli interventi di manutenzione innovativo, era stata firmata anche una convenzione “per il potenziamento del sistema di soccorso e coordinamento durante la fermata di impianti”, tra la direzione della centrale e il comando provinciale dei vigili del fuoco di Brindisi, diretto dall’ingegner Carlo Federico. (AGI)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -