Senegalese preso in giro sporge un bambino da muretto della scogliera

Condividi

 

11 mag – 10 mag. – Preso in giro da alcuni bambini ne afferra uno e lo sporge, pericolosamente, oltre il muretto che si affaccia sulla scogliera, nel tratto di via Partenope.
Notato da una pattuglia della polizia, l’uomo viene bloccato ed arrestato. Si tratta di un senegalese di 23 anni, Camara Alkaly, che deve rispondere dei reati di tentato omicidio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’episodio e’ accaduto nel pomeriggio di ieri: mentre percorrevano via Nazario Sauro, gli agenti hanno notato un gruppetto di ragazzini, tra i 9 e 10 anni, che urlavano nei confronti di un extracomunitario.

L’uomo, quindi, afferrava uno di loro e tenendolo per un braccio si e’ diretto verso il muretto che delimita il marciapiede con la sottostante scogliera; ha alzato le braccia e ha sporto il bambino tenendolo sospeso nel vuoto.

Intervenuti tempestivamente, i poliziotti hanno bloccato l’africano liberando il piccolo che, in preda alla paura, si e’ allontanato riunendosi al gruppo. Durante le fasi dell’arresto, il senegalese ha piu’ volte aggredito, con calci e pugni, i poliziotti per sottrarsi alla cattura. Per le ferite riportate, gli agenti sono stati costretti a ricorrere alle cure ospedaliere. L’uomo e’ stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale. (AGI) .

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -