La Cina compra petrolio greggio da Iran con la sua moneta, lo yuan

11 mag – Schiaffo agli USA da parte di Iran e Cina: un un diplomatico iraniano ha detto che la Cina sta comprando petrolio greggio dall’Iran con la sua moneta lo yuan. Le transazioni petrolifere sono normalmente effettuate in dollari, ma le sanzioni statunitensi rendono difficile per l’Iran accettare pagamenti in valuta statunitense.

L’Iran sta utilizzando gli introiti per acquistare beni e servizi provenienti dalla Cina, come ha confermato Mohammed Reza Fayyad, l’ambasciatore iraniano negli Emirati Arabi Uniti.

La Cina è il più grande acquirente di esportazioni iraniane di greggio acquistando ogni anno circa 20 – 30 miliardi di dollari di petrolio, ma gli Stati Uniti hanno fatto pressioni su Pechino perché partecipasse ad un boicottaggio internazionale  contro l’Iran a causa del suo programma nucleare.

Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Reuters, l’ambasciatore iraniano ha confermato la notizia del Financial Times secondo cui l’Unipec – una filiale della compagnia petrolifera statale cinese Sinopec – ha effettuato l’acquisto del petrolio, tramite un’altra società, la Zhuhai Zhenrong.

Nel frattempo, la Cina ha cercato di promuovere l’utilizzo di yuan come moneta internazionale al posto del dollaro e secondo il rapporto Financial Times, ha fornito la valuta in Iran attraverso le banche russe, piuttosto che con le proprie banche nazionali.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -